Unica, esclusiva, originale ed irripetibile

Ultimamente mi piace molto l’idea di cucinare piatti semplici, con i fiori o le erbe che trovo nel bosco o con il cibo che avanza, reinventandolo un po’.

 

Ed in un B&B avanza sempre un sacco di pane, che poi finisce in un sacchetto e quando è pieno si porta dal vicino che lo dà da mangiare alle mucche, o forse al cane, non ricordo. E qui mi torna in mente un’immagine di quando ero piccola e andavo in montagna dalla nonna. Vicino a casa nostra viveva un contadino che aveva le caprette ed una delle mie attività preferite era portare il pane secco alle caprette e passare delle buone mezz’ore a dar loro da mangiare e ad accarezzarle.

 

Ma, tornando al pane secco. L’altra mattina con Lya siamo andate a comprare il pane fresco per colazione e sulla strada abbiamo lasciato il sacchetto del pane secco sulla porta del vicino. Ed in quel momento ho pensato “e se facessi la torta di pane?”. Ed anche in questo caso riaffiorano i ricordi, questa volta di quando ero in collegio. Anche lì avanzava sempre un sacco di pane e con la mia compagna di stanza, Carla, ci divertivamo a fare questa torta, così la mattina avevamo qualcosa di buono per colazione.

 

Così oggi, mentre piegavo asciugamani e lenzuola, ho rivisto quel sacchetto con il pane secco e mi sono messa ai fornelli. Su internet se ne trovano a decine di ricette per la torta di pane, ma io avevo voglia di farla con quello che avevo in casa e così me la sono un po’ inventata.

 

Ecco, questa è una di quelle ricette dove si fa tutto ad occhio e a q.b. che se mi sentisse un pasticciere (e qui ammetto umilmente di aver cercato, sempre su Santo Internet, se pasticciere era con la i o senza :-))  gli verrebbero i brividi e di sicuro disapproverebbe. Anche la mia nonnina disapproverebbe, che quando ero piccola e cominciavo a pasticciare in cucina mischiando farina e cacao per fare la cioccolata calda (o il budino, a seconda di quanta farina avevo messo) mi chiedeva “E dov’è la ricetta?”.

 

Eccola qui la ricetta. E siccome ho imparato ad avere la faccia come il c… quando ci vuole, è una ricetta unica, una creazione esclusiva, originale ed irripetibile. Mia.

 

Prendete:

  • 500 grammi di pane raffermo;
  • 1 litro di latte circa;
  • 2 banane;
  • un po’ di dolce al cioccolato che avete fatto l’altro giorno e che vi siete stufati di mangiare, visti i 40° C di questi giorni;
  • 3 uova;
  • 3 cucchiai di zucchero semolato;
  • un po’ di burro per la teglia;

 

Riducete il pane a pezzetti e irroratelo con il latte tiepido. Aggiungete il latte poco a poco in modo che il pane non si inzuppi troppo. Lasciate riposare per un po’ fino a quando vi accorgete che si è ben ammorbidito. Se volete una consistenza omogenea potete frullarlo, altrimenti lavoratelo per un po’ con un mestolo in modo da rompere i pezzi più grandi.

 

Schiacciate con una forchetta le due banane ed aggiungetele al pane, insieme anche alla torta al cioccolato ridotta pure a pezzetti e mescolate il tutto in modo da far amalgamare per bene (e l’effetto liberatorio di tutto questo schiacciare e sbriciolare l’avete considerato?).

 

Dividete i tuorli dagli albumi e montate i tuorli con lo zucchero fino a quando saranno chiari e spumosi, dopodichè aggiungeteli all’impasto. A questo punto montate gli albumi a neve ferma ed incorporateli delicatamente all’impasto in due o tre volte.

 

Versate in una tortiera imburrata ed infornate a 180°C per circa 50 minuti. Una volta ultimata la cottura, fate raffreddare completamente prima di tagliare a quadrotti e gustare. Se la mangiate il giorno dopo è ancora più buona.

 

Eccola:

 

 

Qualcuno di mia conoscenza direbbe “veery deliciousss”.

 

Buonanotte!

 

P.S.: e quando la mattina gli ospiti gradiscono, io sono molto molto soddisfatta. Eh sì!

 

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...