Proprio contenta…

Il primo Agosto mi sembra una buona giornata per iniziare, forse proprio perché Agosto in un certo senso porta con sè un ritmo diverso, più lento, più tranquillo, dilatato, e dà la sensazione che sia lecito prendere le cose con calma e dedicarsi a ciò che piace più che in altri momenti dell’anno.

 

C’è un “piccolo rito” che faccio tutte le sere prima di addormentarmi da qualche mese a questa parte. Mentre facevo il Cammino (verso Santiago), qualche mese fa, sono incappata in questo libro che parlava di gratitudine e di come sia uno strumento potentissimo per attrarre tutto ciò che desideriamo nella vita. E’  una sorta di corso intensivo di gratitudine, io l’ho letto a spizzichi e bocconi, e l’idea di questo “piccolo rito” l’ho presa da lì. Sul sentiero un giorno mi sono scelta un piccolo sasso e la sera, prima di addormentarmi, mentre lo stringo fra le mani, penso a quali sono stati i momenti più belli della mia giornata e poi ne scelgo uno, che eleggo “il momento più bello”. E con quel pensiero mi addormento. E’  un momento tutto mio, ed è così rilassante che a volte mi addormento prima di decidere quale è il momento vincitore.

 

E ieri sera, o meglio, stamattina presto, il momento vincitore è stato “aver cominciato a scrivere, ed essere riuscita con poche parole in ‘un po’ di me’ a raccontarmi in modo autentico, e sentire che questo spazio è in sintonia con me”. E stamattina, al risveglio, avevo ancora il mio sasso dei momenti più belli strettamente saldo in mano. Mi sa che non l’ho mollato tutta la notte. Dovevo essere proprio contenta…

 

Fra “il più bel momento della mia giornata” ultimamente c’è stato anche questo. Il davanzale con i girasoli e con i tulipani è quello dello studio, altrimenti detto, perché questo è il suo destino, la stanza del casino. Al davanzale della cucina invece, c’è una vaso con una pianta di rosmarino ed i semi per gli uccellini. Per parecchio tempo i semi stavano lì, ma di uccellini nemmeno l’ombra , e mi chiedevo se in una grande città, in mezzo ai palazzi, gli uccellini si sarebbero mai avvicinati, o addirittura se l’avrebbero mai scoperto. Poi un giorno mi sono accorta di avere visite…è sempre su quel vaso a mangiucchiare tranquillo, anche quando io sono seduta al tavolo della cucina. A volte lo sento, ma non lo vedo, e mi sono resa conto che si appoggia ai fili dove stendo i panni, appena fuori dalla finestra. Ma dalla settimana scorsa sono diventati due! Dev’essere stato difficile convincere il suo compare, perchè lui veniva a mangiare e lo sentivo cinguettare con insistenza, mi sa che era per dirgli “dai vieni che non ti succede niente”, ma alla fine si è convinto.

 

E quindi fra i “più bel momento della  mia giornata”, uno dei miei preferiti di questi ultimi giorni è “stare seduta nel mio angolino in cucina e sapere che alle mie spalle ci sono quei due che mangiano tranquilli” e girarmi piano piano per guardarli senza farli volare via.

 

E stamattina faccio biscotti!

fra le cose che adoro fare nella mia cucina

Annunci

2 commenti

Archiviato in Uncategorized

2 risposte a “Proprio contenta…

  1. Anna Rita

    Segui i tuoi sogni … Ti voglio bene…

  2. Pingback: Le piccole cose | Cozy corner in my kitchen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...